Archivi categoria: Bol d’ Air

CIBO, ARIA, ACQUA: le fonti per l’energia e il nostro benessere

CIBO, ARIA, ACQUA

le fonti  per l’energia e il nostro benessere
conferenze a tema

“Viviamo perché respiriamo, beviamo, mangiamo….”
M. Pianesi

Partendo da questa frase cominciamo un lungo viaggio che toccherà non solo la macrobiotica (anche pianesiana) ma anche le grandi filosofie orientali (cinese e indiana) per portarci ad avere più coscienza di quel che ci circonda e di noi stessi.
Immagine correlata
Per iscrizioni e informazioni
Jana 3401729272 – Maurizio 3485112582

Rinite allergica – consigli naturali……

 RINITE ALLERGICA – LVS

Le giornate diventano piú lunghe e si sente giá qualche uccellino al mattino. Per poter gioire appieno di questi momenti veramente importanti della vita, la dott.ssa Veronica M. Piesch consiglia ai pazienti affetti da Rinite allergica di cominciare giá 1-2 mesi prima dell’esposizione all’allergene con la seguente terapia:

  • Rimedio base: LVS n. 24

1-2 settimane prima dell’esposizione al rispettivo allergene inalativo si aggiunge il

  • Rimedio specifico: LVS n. 22

POSOLOGIA

Bambini  1-5 anni 2-3 volte/d, 5 gtt/volta
Bambini 5-10 anni 2-3 volte/d, 10 gtt/volta
Ragazzi 10-15 anni 2-3 volte/d, 15 gtt/volta>
Adulti, costituzione ‘normale’ 2-3 volte/d, 20-30gtt/volta
Adulti, costtuzione  ‘forte’ 3 volte/d, 30-40gtt/volta

Terapia additiva in caso di reazione acuta dopo l’esposizione al rispettivo allergene inalativo:

  • LVS n. 22: ogni 30 min ( adulti: 20 gtt, bambini 5-15 gtt)
  • LVS n. C 94: frizionare 7 gtt nella fossa cubitale dx e 7 gtt nella fossa cubitale sx (2-3 volte,a distanza di 30 min)

Polipi nasali/sinusite cronica/sindromi influenzali nel periodo della rinite allergica:

In caso di mucose orofaringee infiammate e/o gonfie nel periodo di presenza e contatto con allergeni: consiglio in combinazione alla suddetta terapia base con la n. 24, una terapia disinfiammante e sgonfiante con LVS n. 11 nel caso delle mucose orofaringee, e LVS n. 20 in presenza di sinusite e/o mucose dei seni paranasali cronicamente infiammate e gonfie, di almeno 1-2 settimane per 3 volte/d.
Nel caso di un attacco di rinite acuto, si aggiunge LVS n. 22.

Consigli generali:

  • eliminare/ridurre proteine animali, specialmente carni di maiale e latticini
  • alimentazione integrale biologica ricca di vitamine e sali minerali
  • movimento fisico regolare aerobico
  • gestione delle emozioni, in particolare delle aggressioni represse
  • contatti sociali gratificanti

RINITE ALLERGICA – MAHARISHI AYURVEDA

ALLEMAP

immagine ALLEMAP

Fisiologia dell’apparato respiratorio

Effetto fisiologico: Curcuma, Zenzero, Liquirizia, Cannella, Haritaki e Yavani agiscono favorevolmente sulla funzione digestiva. Zenzero, Cannella e Bibhitaki promuovono la regolarità del transito intestinale. Curcuma, Amalaki e Haritaki coadiuvano la funzione epatica.

La Tradizione Ayurvedica: Secondo la cultura ayurvedica questo preparato avrebbe la capacità di agire favorevolmente sul sistema immunitario, coadiuvare la funzione fisiologica della digestione, influendo favorevolmente sui naturali processi di eliminazione delle scorie; favorire la naturale eliminazione delle impurità organiche; assecondare le funzioni fisiologiche del fegato; permettere un corretto svolgimento della funzione fisiologica della respirazione non solo durante la stagione dei pollini ma, durante tutto l’anno.

UDANAMAP

immagine Udanamap

Fisiologica idratazione delle vie aeree

Effetto fisiologico: Vasa e Liquirizia agiscono favorevolmente sulla fluidità delle secrezioni bronchiali; Vidarikand agisce favorevolmente sulla funzionalità delle prime vie respiratorie.

La Tradizione Ayurvedica: Secondo la cultura ayurvedica questo preparato avrebbe la capacità di favorire il naturale mantenimento della carica energetica e promuove, inoltre, la funzione fisiologica dell’organo dell’udito e del cuore. Favorisce le funzioni fisiologiche dell’intestino.

 

BOL D’AIR JACQUIER

Il Bol d’Air Jacquier e l’ossigenazione cellulare

Basta sedersi davanti ad un apparecchio “ Bol d’air Jacquier” e respirare con calma il flusso d’aria per introdurre in pochi minuti milioni di molecole di PaP.

Quest’aria arricchita percorre piacevolmente le vie respiratorie fino agli alveoli polmonari che rappresentano la soglia d’ingresso nel sangue.

A questo livello, poiché l’ossigeno è poco solubile nel plasma, per essere captato e trasportato nel sangue, ha bisogno di essere fissato dall’emoglobina contenuta nei globuli rossi, formando grazie al ferro il complesso ossiemoglobina.

I PaP inalati si legano anch’essi all’emoglobina del globulo rosso, per formare un complesso chiamato “perossiemoglobina”.

Tuttavia il PaP, una volta a contatto dei radicali prostetici dell’emoglobina del sangue sotto l’azione del ferro libera ossigeno attivo o monoatomico.

L’ossigeno monoatomico liberato è rapidamente utilizzato per migliorare le combustioni fisiologiche.

L’ossido rimarrà invece provvisoriamente legato all’emoglobina.

Il complesso ossido di alfapinene/emoglobina viene rapidamente riossigenato e ricostituisce la perossiemoglobina che, grazie alla sua instabilità, continua a liberare a vantaggio della respirazione cellulare ossigeno monoatomico.

funzionamento Bol d'Air Jacquier

(schema funzionamento dell’apparecchio Bol D’Air)

 

IL COMPOSTO TERPENICO SPECIALE BOL d’AIR

Pinus Pinaster

Pinus Pinaster (Pino marittimo o pino delle Lande)

Il composto speciale messo a punto dal laboratorio Holiste è garantito esente da δ-3 carene e proviene dalle lande francesi e dal Portogallo.

RACCOLTA PINUS PINASTER

raccolta pinus pinaster

I BENEFICI DEI PINENI

—I grandi medici dell’antichità utilizzavano l’olio essenziale (HE) del pino nelle malattie respiratorie, nella litiasi biliare, nella cistite, nella gotta e nelle nevralgie.
—In aromaterapia, l’HE viene utilizzato per uso esterno come antalgico, disinfettante, revulsivo e antiparassitario. Per uso interno come antireumatico, vermifugo, antireumatico, antispasmodico, emostatico, diuretico e nelle infezioni delle vie uro-genitali e polmonari.
—Un tempo i sanatori venivano costruiti nei boschi di pino, lontano dall’inquinamento, ad una certa altitudine e in posizione soleggiata.

BOL D’AIR JACQUIER – OSSIGENAZIONE BIOCATALITICA

L’Ossigenazione Biocatalitica, metodo René Jacquier®

Il ‘Bol D’Air Jacquier®’ è un metodo unico per
migliorare l’ossigenazione cellulare in maniera semplice e naturale, senza creare né iperossigenazione, né  produzione di radicali liberi.

Si tratta di un metodica 100% naturale

La prassi dell’integrazione respiratoria con il metodo “Bol d’Air Jacquier” è un nuovo e rivoluzionario concetto di integrazione che utilizza la via inalatoria per introdurre terpeni naturali derivati dalla resina del Pinus Pinaster ed attivati attraverso un processo di perossidazione.

Respirare per alcuni minuti davanti a uno di questi apparecchi corrisponde ad una lunga passeggiata in una foresta di pini, in piena estate, quando fa molto caldo e c’è il sole.Con il calore le essenze dei pini si diffondono nell’atmosfera dove vengono perossidati dai raggi del sole.

Allergie, disturbi metabolici, nuove patologie, sindrome da affaticamento cronico, apena notturna, stress… e se una parte della soluzione a tutto ciò si trovasse in una migliore ossigenazione cellulare? Studi recenti hanno dimostrato il ruolo prevalente dell’ipossia (mancanza di ossigenazione cellulare) in molte delle patologie odierne.

Le previsioni statistiche evidenziano che nel 2020 una persona su due sarà allergica ed i bambini saranno le prime vittime! Secondo l’OMS questa affezione risulta essere al quarto posto tra le malattie croniche più frequenti.

INIZIA A RESPIRARE IN MANIERA PIÙ EFFICACE!

PER INFORMAZIONI E PER UNA PROVA GRATUITA

VIENICI A TROVARE

ARCIMBOLDO ARMONIE DELLA NATURA
VIA CAVOUR 8/A (ang. v. le Battisti) – 13900 Biella